Le linee esclusive Novarredo – 1 I tessuti Dedar

Dedar è l’acronimo di design d’arredamento.
Fondata nel 1976 da Nicola Fabrizio, manager di industrie del design italiano d’arredamento, e dalla moglie Elda, appassionata di tessuti e tappeti, Dedar è ancora oggi una passione di famiglia: Nicola ed Elda, i fondatori, Caterina e Raffaele, la seconda generazione che progetta il futuro. Solo 12 persone 15 anni fa, un’équipe internazionale di 100 persone oggi.

Dedar è presente direttamente in Italia, Francia, Russia, Stati Uniti e Dubai e, attraverso una selezionata rete di distributori, rivenditori ed agenti, in altri 53 Paesi.



La collezione Dedar è composta da oltre 300 articoli e 3000 varianti di colore. 500.000 metri di tessuti in stock fanno sì che il 98% degli ordini sia immediatamente disponibile per la consegna.

Libertà di ispirazione, eleganza, forza espressiva, gusto per la sperimentazione, amore per le qualità preziose e per le gamme di colore ampie sono l’essenza della creazione di Dedar. La creazione richiede da un minimo di un anno a talvolta tre anni; è un processo che si sviluppa nel tempo, concedendosi sperimentazioni ed errori, così che il prodotto possa diventare un classico per il futuro.

Dedar ha sede nei pressi di Como, nel cuore di un distretto da secoli specializzato nella produzione di tessuti preziosi, soprattutto sete. Questo significa possibilità di sperimentare, innovare, perfezionare, in un costante dialogo con quegli artigiani e specialisti del tessile, che meglio conoscono le tecniche per produrre tessuti eccellenti.

Tessuti delle collezioni Dedar, così come tessuti speciali, creati in collaborazione con il progettista, sono stati scelti per luoghi di prestigio come l’hotel Costes a Parigi, lo Skygardens a Dubai, il Robuchon a Las Vegas.


Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>