Wasteless, perché non si getta via mai nulla

Poltrona Frau recupera anche gli scarti di produzione e, con la campagna “Wasteless”, riutilizza gli scarti della Pelle Frau® che diventano accessori di lusso.

“Wasteless” è il frutto della collaborazione, per il terzo anno consecutivo, con la Parsons School di New York e con i 15 studenti della classe di Product Design.

Il focus dato agli studenti era quello di creare oggetti e piccoli complementi di arredo utilizzando gli scarti di Pelle Frau® derivanti dal processo produttivo. I lavori sono stati giudicati da una giuria presieduta da Massimo Vignelli.

I vincitori del contest sono: Jenny Hsu, che si è aggiudicata il primo posto con il progetto “Piqnique”, necessaire da pic-nic realizzato con strisce di pelle intrecciate tra loro che si trasforma in pratica tovaglietta “on the go”; Yuna Kin, seconda arrivata con “Miovino” segna bicchiere con magneti e Benjamin Billick con “Tuft” cuscinetto bicolore portacandela.

I vincitori trascorreranno una settimana a Tolentino nel mese di luglio presso la fabbrica di Poltrona Frau, dove avranno la possibilità di lavorare con i maestri artigiani per sviluppare ulteriormente i loro prototipi e per toccare con mano la realtà aziendale e produttiva dell’azienda marchigiana.


Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>